Corso di Primo Soccorso Aziendale

Sicurezza lavoro Torino e Online

Il corso formazione Primo Soccorso è un obbligo previsto dall’articolo 37 del Testo Unico Sicurezza sul lavoro.

 

Il Datore di lavoro oltre agli obblighi previsti dall’articolo 17, redazione DVR e nomina RSPP, deve provvedere agli obblighi di formazione, informazione e addestramento.

 

Per far si che si capisca la rilevanza della formazione come misura preventiva riportiamo qui le principali sanzioni previste all’articolo 36 e 37 D.lgs 81/08 per il mancato assolvimento degli obblighi.

Tabella dei Contenuti



Obbligo Sanzione
37)1 I lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in
caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico
Arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.474,21 a 6.388,23 euro [Art. 55, co. 5, lett. c)]
43) 1 designa preventivamente i lavoratori e li informa che possono essere esposti a un pericolo grave e immediato circa le misure predisposte e i comportamenti da adottare Arresto da due a quattro mesi o ammenda da 921,38 a 4.914,03 euro [Art. 55, co. 5, lett. a)]
43)1 prende i provvedimenti e dà istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave e immediato che non può essere evitato, possano cessare la loro attività, o mettersi al sicuro, abbandonando immediatamente il luogo di lavoro; Arresto da due a quattro mesi o ammenda da 1.474,21 a 6.388,23 euro [Art. 55, co. 5, lett. c)]
Sanzioni aggiornate al Testo Unico Sicurezza sul lavoro Revisione Novembre 2020

A chi è rivolto il corso di formazione Primo Soccorso

Destinatari del corso Formazione Primo Soccorso

Le aziende di tutti i settori di attività in cui è presente almeno un lavoratore. (Soggette al D.lgs 81/08 – Testo Unico Sicurezza sul lavoro).
Il Datore di lavoro quando organizza il sistema di lotta antincendio e gestione delle emergenze deve prima designare i lavoratori e successivamente formarli.

Riferimenti normativi e prerequisito formativo

  • Artt. 37, c. 9 e 34 c. 2 bis in relazione agli art. 18, c. 1, lett. b) e
  • art. 45 D.lgs. 81/08 e s.m.i.
  • Accordo 07/07/2016 rep. 128
  • D.M. 15 luglio 2003 n. 388

Il ruolo di Addetto Primo Soccorso non richiede un requisito formativo bensì è importante sottolineare che laddove la formazione riguardi lavoratori stranieri, essa deve avvenire previa verifica della conoscenza e comprensione o in lingua madre del lavoratore.
Altri riferimenti normativi sono:

  • Interpello n. 19/2016;
  • Interpello n. 2/2012;
  • Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ‐ Decreto 24 gennaio 2011, n. 19 – “Regolamento sulle modalità di applicazione in ambito ferroviario, del decreto 15 luglio 2003, n. 388, ai sensi dell’articolo 45, comma 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”;
  • Ministero della Salute – Circolare 3 giugno 2004, n. Prot. DGPREV‐13008/P (“Quesiti applicazione del Decreto 15 luglio 2003 n. 388”)

Quando e da chi

Quando deve essere effettuata la formazione Primo Soccorso

Come previsto dall’articolo 43 comma 1 lettera b del Testo Unico Sicurezza sul lavoro deve avvenire prima di destinare il personale alle mansioni di addetto alla prevenzione incendi.

Requisiti docenti per il corso formazione Primo Soccorso

Personale medico, in collaborazione, ove possibile, con il sistema di emergenza del Servizio Sanitario nazionale. Nello svolgimento della parte pratica il medico può avvalersi della collaborazione di personale infermieristico o di altro personale specializzato.

Come conoscere il livello di rischio del Corso Primo Soccorso

Per individuare il corso di primo soccorso da effettuare dobbiamo ricercare il gruppo di appartenenza definito dal DM 388/2003 come gruppo A, B o C.

  1. Individuare settore di appartenenza e il rispettivo valore di inabilità permanente

Elenco Codici

Codici INAIL Descrizione Valore di inabilità permanente
1100 Lavorazioni meccanico agricole 10,84
1200 Mattazione e macellazione – Pesca 6,41
1400 Produzione di alimenti 3,57
2100 Chimica, plastica e gomma 2,76
2200 Carta e poligrafia 2,73
2300 Pelli e cuoi 2,97
3100 Costruzioni edili 8,60
3200 Costruzioni idrauliche 9,12
3300 Strade e ferrovie 7,55
3400 Linee e condotte urbane 9,67
3500 Fondazioni speciali 12,39
3600 Impianti 5,43
4100 Energia elettrica 2,20
4200 Comunicazioni 2,07
4300 Gasdotti e oleodotti 2,16 4400 Impianti acqua e vapore 4,11
5100 Prima lavorazione legname 7,95
5200 Falegnameria e restauro 7,18
5300 Materiali affini al legno 5,02
6100 Metallurgia 5,74
6200 Metalmeccanica 4,48
6300 Macchine 3,32
6400 Mezzi di trasporto 3,91
6500 Strumenti e apparecchi 1,57
7100 Geologia e mineraria 8,40
7200 Lavorazione delle rocce 6,55
7300 Lavorazione del vetro 4,65
8100 Lavorazioni tessili 2,40
8200 Confezioni 1,40
9100 Trasporti 4,93
9200 Facchinaggio 15,99
9300 Magazzini 3,32
0100 Attività commerciali 2,36
0200 Turismo e ristorazione 2,54
0300 Sanità e servizi sociali 1,28
0400 Pulizie e nettezza urbana 5,57
0500 Cinema e spettacoli 2,94
0600 Istruzione e ricerca 1,11
0700 Uffici e altre attività 0,72

2. Individuare sulla tabella di raccordo il proprio caso di appartenenza

Tipologia Gruppo A Gruppo B Gruppo C
Corso di formazione base 16 h
(Aula virtuale+fisica)
   
Corso di formazione base   12 h
(Aula virtuale+fisica)
 
Corso di formazione base     12 h
(Aula virtuale+fisica)
Corso di formazione Aggiornamento 6 h
(Aula virtuale+fisica)
4 h (Aula fisica) 4 h (Aula fisica)

Programma didattico Corsi Primo Soccorso

Corso di formazione Addetto Primo SoccorsoGruppo A 16h (Allegato 3 DM 15/07/2003 n. 388)

Modulo A (6 ore)

  • allertare il sistema di soccorso:
    1. cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
    2. comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza
  • riconoscere un’emergenza sanitaria:
    1. scena dell’infortunio
      1. raccolta delle informazioni;
      2. previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili;
    2. accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato
      • funzioni vitali (polso, pressione, respiro);
      • stato di coscienza;
      • ipotermia ed ipertermia.
    3. nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
    4. tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso
  • attuare gli interventi di Primo Soccorso:
    1. sostenimento delle funzioni vitali
      1. posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree;
      2. respirazione artificiale;
      3. massaggio cardiaco esterno
    2. riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso
      1. lipotimia, sincope, shock;
      2. edema polmonare acuto;
      3. crisi asmatica;
      4. dolore acuto stenocardiaco;
      5. reazioni allergiche;
      6. crisi convulsive;
      7. emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.
  • conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

Modulo B (4 ore)

  • Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
    1. Cenni di anatomia dello scheletro,
    2. Lussazioni, fratture e complicanze.
    3. Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale.
    4. Traumi e lesioni toraco addominali.
  • Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro
    1. Lesioni da freddo e da calore.
    2. Lesioni da corrente elettrica,
    3. Lesioni da agenti chimici.
    4. Intossicazioni.
    5. Ferite lacero contuse.
    6. Emorragie esterne.

Modulo C (6 ore)

  • Acquisire capacità di intervento pratico
    1. Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
    2. Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute.
    3. Principali tecniche di primo soccorso ella sindrome respiratoria acuta.
    4. Principali tecniche di rianimazione cardiopolmnonare.
    5. Principali tecniche di tamponamento emorragico.
    6. Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.
    7. Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Corso di formazione Addetto Primo SoccorsoGruppo B&C 12h (Allegato 4 DM 15/07/2003 n. 388)

Modulo A (4 ore)

  • allertare il sistema di soccorso:
    1. cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
    2. comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza
  • riconoscere un’emergenza sanitaria:
    1. scena dell’infortunio
      1. raccolta delle informazioni;
      2. previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili;
    2. accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato
      • funzioni vitali (polso, pressione, respiro);
      • stato di coscienza;
      • ipotermia ed ipertermia.
    3. nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
    4. tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso
  • attuare gli interventi di Primo Soccorso:
    1. sostenimento delle funzioni vitali
      1. posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree;
      2. respirazione artificiale;
      3. massaggio cardiaco esterno
    2. riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso
      1. lipotimia, sincope, shock;
      2. edema polmonare acuto;
      3. crisi asmatica;
      4. dolore acuto stenocardiaco;
      5. reazioni allergiche;
      6. crisi convulsive;
      7. emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.
  • conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

Modulo B (4 ore)

  • Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro
    1. Cenni di anatomia dello scheletro,
    2. Lussazioni, fratture e complicanze.
    3. Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale.
    4. Traumi e lesioni toraco addominali.
  • Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro
    1. Lesioni da freddo e da calore.
    2. Lesioni da corrente elettrica,
    3. Lesioni da agenti chimici.
    4. Intossicazioni.
    5. Ferite lacero contuse.
    6. Emorragie esterne.

Modulo C (4 ore)

  • Acquisire capacità di intervento pratico
    1. Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
    2. Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute.
    3. Principali tecniche di primo soccorso ella sindrome respiratoria acuta.
    4. Principali tecniche di rianimazione cardiopolmnonare.
    5. Principali tecniche di tamponamento emorragico.
    6. Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.
    7. Principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Corso di aggiornamento per formazione Addetto Primo SoccorsoGruppo A 6h (Allegato 3 DM 15/07/2003 n. 388)

Acquisire capacità di intervento pratico:
1) principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN;
2) principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
3) principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
4) principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;
5) principali tecniche di tamponamento emorragico;
6) principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;
7) principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici;

Approfondimenti sull’acquisizione delle capacità di intervento pratico:
1) tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
2) tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
3) tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico;
4) tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Corso di aggiornamento per formazione Addetto Primo SoccorsoGruppi B&C 4h (Allegato 4 DM 15/07/2003 n. 388)

Acquisire capacità di intervento pratico:
1) principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN;
2) principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;
3) principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta;
4) principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare;
5) principali tecniche di tamponamento emorragico;
6) principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato;
7) principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici;

Modalità di erogazione

Aula Virtuale

La modalità “aula virtuale“, invece, consente di seguire comodamente da casa o dall’ufficio le lezioni secondo la programmazione e ad orari predeterminati, attraverso una videoconferenza con il docente.

Aula Fisica

La modalità “aula fisica“, permette di seguire le lezioni secondo la programmazione e ad orari predeterminati, presso una delle sedi dei partner Consulenze Brunetto o direttamente presso il cliente.

Ogni quanto vanno fatti gli aggiornamenti?

La formazione dei lavoratori designati va ripetuta con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.

Tipologia Corso Modalità
Corso Primo Soccorso – B&C (12h) Corso Online e in Presenza – (8h Aula virtuale+4h Aula fisica)
Corso aggiornamento Primo Soccorso – B&C (4h) Corso in presenza -(4h Aula fisica)
Corso Primo Soccorso – A (16h) Corso Online e in Presenza – (10h Aula virtuale+6h Aula fisica)
Corso aggiornamento Primo Soccorso – A (6h) Corso in presenza – (6h Aula fisica)
Corsi in aula fisica Richiedi un’offerta personalizzata

Contatta Consulenze Brunetto e scopri le date dei corsi di formazione sicurezza sul lavoro in:
– aula fisica su Torino, Piemonte
– modalità online (e-learning e aula virtuale/webinar)

Vuoi scoprire di più sui nostri corsi di formazione?

Approfondisci

Consulenze Brunetto

Mi piace:

Mi piace Caricamento...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: